TikTok, arriva la proposta di ByteDance: sede negli USA e controllo dei dati a Oracle

Donald Trump lo aveva detto chiaro e tondo: dopo il 20 Settembre la Casa Bianca è pronta a vietare TikTok negli Stati Uniti se la società non sposterà la sede negli USA e non diverrà una società indipendente. Da qui si è attivata una ricerca da parte di Byte Dance (società cinese che possiede TikTok), piuttosto concitata, in cerca di partner USA. Dopo una breve parentesi nella quale sembrava a un passo l’accordo con Microsoft, si è fatta avanti Oracle che, ad ora, sembra il partner tecnologico più accreditato.

LEGGI L’ARTICOLO

Facebook e Instagram: addio all’Europa?

Facebook potrebbe abbandonare l’Europa? Dopo la decisione dell’Authority Irlandese di vietare a Facebook il trasferimento dati in USA, lo scenario è quantomeno verosimile. La sospensione del Privacy Shield e i timori, espressi esplicitamente nell’ordine preliminare del Garante irlandese, di possibili operazioni di sorveglianza attuate dagli USA danno corpo ad una sospensione del trasferimento dati che Facebook ha dichiarato di non poter soddisfare, pena la sospensione del servizio nel vecchio continente.

LEGGI L’ARTICOLO

Sanzionato il Comune di Manduria: anche per difendersi si deve prima rispettare il GDPR

Anche nell’esercitare i propri diritti e tutelarsi, il Titolare di un Trattamento dati non può venir meno ai suoi doveri. Ne ha fatto le spese il Comune di Manduria, sanzionato nella misura minimale di € 2.000 dal Garante per la Privacy in una vicenda nella quale l’amministrazione locale, per tutelarsi a fronte di notizie stampa ritenute lesive della propria immagine, inviava una nota stampa nella quale comunicava alle testate giornalistiche i dati personali di una dipendente.

LEGGI L’ARTICOLO

Kit per lo smart working, ma con poche istruzioni per l’uso

Lo smart working sta offrendo maggiori possibilità di introdursi in sistemi informatici, con le conseguenze che ne derivano sul piano della protezione dei dati: nonostante ciò si registra scarsa attenzione sulla protezione dei dati e l’applicazione del GDPR. Non tutte le imprese e amministrazioni hanno preso atto che adesso ogni abitazione dei loro dipendenti è un luogo di lavoro e dovrebbe quindi garantire le stesse condizioni di sicurezza dell’ufficio…

LEGGI L’ARTICOLO

Morta a quindici anni per una sfida social: ennesimo dramma da Tik Tok. Anonymous parla di operazione di sorveglianza di massa

Muore a 15 anni per l’ennesima sfida social: si riaccendono le polemiche su TikTok. Una morte che è un nuovo grido di allarme su una app al centro delle polemiche, bandita in India perchè accusata di istigare alla pornografia e sotto accusa in Inghilterra come veicolo di pedopornografia. Anonymous ha invitato a cancellare subito questa app, parlando di gigantesca operazione di sorveglianza di massa del governo cinese.

LEGGI L’ARTICOLO