Kit per lo smart working, ma con poche istruzioni per l’uso

Lo smart working sta offrendo maggiori possibilità di introdursi in sistemi informatici, con le conseguenze che ne derivano sul piano della protezione dei dati: nonostante ciò si registra scarsa attenzione sulla protezione dei dati e l’applicazione del GDPR. Non tutte le imprese e amministrazioni hanno preso atto che adesso ogni abitazione dei loro dipendenti è un luogo di lavoro e dovrebbe quindi garantire le stesse condizioni di sicurezza dell’ufficio…

LEGGI L’ARTICOLO